Edificio scolastico via Roma, Il capogruppo Marone: «Venga ripristinata l’intitolazione a Luigi Settembrini»

MADDALONI – (Caserta) Venga ripristinata l’intitolazione a Luigi Settembrini dell’edificio scolastico di via Roma. E’ questa la proposta presentata questa mattina in una nota dal capogruppo consiliare di “Riscossa di Maddaloni” dott. Claudio Marone al sindaco Andrea De Filippo e all’assessore al ramo. La richiesta giunge in seguito e in risposta a quella presentata dalla dirigente scolastica dell’attuale istituto comprensivo “Maddaloni 1 Villaggio” che prevede di intitolare la scuola a Franco Imposimato.

«Faccio una doverosa premessa – scrive Marone – la scuola in questione dalla sua costruzione avvenuta circa un secolo fa, fu intitolata a Luigi Settembrini, nobile figura di letterato e patriota, non solo per questi importanti aspetti della sua vita, ma anche perché, per alcuni anni, fece parte del corpo docente del nostro glorioso ed ultracentenario Liceo Ginnasio “Giordano Bruno” (nel quale per inciso hanno insegnato anche tanti altri illustri intellettuali). Purtroppo nel 2013, periodo forse di commissariamento dell’Ente Comune o guidato da una Amministrazione “distratta”, senza troppo clamore, il nome di “Luigi Settembrini” rimase soltanto all’Istituto di via Brecciame, mettendosi sotto i piedi una tradizione quasi centenaria ed un pezzo di storia della Città […] La Dirigente, dopo un fittizio e semiclandestino sondaggio effettuato non si comprende bene tra chi, propone di intitolare, come detto, la scuola alla memoria di Franco Imposimato, vittima innocente della camorra, ignorando, in quanto non maddalonese, che allo stesso è stata intitolata già da anni la Villa Comunale di via Libertà».

Da qui quindi la proposta del capogruppo di “Riscossa di Maddaloni” che prevede non solo di reintitolare l’edificio scolastico di via Roma a Luigi Settembrini, ma anche di cambiare denominazione a quello di via Brecciame dedicandolo alla figura dell’onorevole maddalonese Elio Rosati.

«Il sottoscritto nel ritenere che le scuole vadano intitolate a chi ha speso tanto della propria vita per la cultura, lo studio, l’educazione delle giovani generazioni, non può non ricordare la figura di un maddalonese, Elio Rosati, politico intelligente ed onesto, intellettuale colto e raffinato, gentiluomo vecchia maniera, che nel suo percorso politico ricoprì il ruolo di Sottosegretario di Stato alla Pubblica Istruzione e si prodigò ed ottenne la istituzione a Maddaloni del Liceo Scientifico […]Ebbene è il momento di ricordare la sua figura. La proposta, che mi auguro diventi comune, è di mettere in campo tutte le iniziative per il ripristino dell’antico nome “Settembrini” all’Edifico di via Roma e di intitolare la Suola di via Brecciame alla memoria dell’on. Elio Rosati».

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *